Autocertificazione CFP Ingegneri 2015: proroga al 31 marzo 2016

Autocertificazione CFP Ingegneri 2015: proroga al 31 marzo 2016

Ancora due mesi e mezzi di tempo in più per gli Ingegneri in ritardo con l’invio della comunicazione al CNI per il riconoscimento dei 15 crediti di formazione professionale acquisiti tramite autocertificazione, secondo quanto stabilito dall’art. 5, tabella A del “Regolamento per l’aggiornamento della competenza professionale”.

È lo stesso Consiglio nazionale degli Ingegneri a confermarlo con la recente circolare del 29 dicembre 2015 n. 646/XVIII, aggiungendo che la proroga vale anche per il riconoscimento dei CFP “informali”, ottenuti nel corso dell’anno per avere effettuato delle pubblicazioni qualificate nell’ambito dell’Ingegneria, per la partecipazione a organismi, gruppi di lavoro e commissioni tecniche o in qualità di commissari agli esami di stato per l’esercizio alla professione di ingegnere. Vengono riconosciuti nell’ambito dei CFP informali anche i brevetti nell’ambito dell’Ingegneria.

Le modalità per l’invio e la compilazione del modulo per l’autocertificazione CFP non è cambiata rispetto all’anno scorso. Il modello della domanda di riconoscimento dei crediti può essere recuperata nella circolare del CNI n. 624/XVIII dello scorso 5 novembre.

Tutta la documentazione e gli allegati richiamati nella circolare CNI n. 646/XVIII possono essere scaricati in formato PDF a questo link.

Ricordiamo che tutto il procedimento viene gestito attraverso il portale formazionecni.it

I contenuti a cura della redazione di www.ingegneri.cc sono elaborati e visionati da Simona Conte, Giulia Gnola, Daniel Scardina, Gloria Alberti. Gli approfondimenti tecnici si rivolgono ad un pubblico di professionisti che intende restare aggiornato sulle novità di settore.

Potrebbero interessarti anche