Assicurazione RC professionale, la griglia comparativa delle polizze per gli Ingegneri

A meno di proroghe dell’ultima ora, il prossimo 15 agosto 2013 scatterà l’obbligo per tutti i professionisti tecnici che operano nell’ambito della libera professione di stipulare delle polizze di assicurazione RC professionale a garanzia propria e della committenza.

 

Da tempo gli Ingegneri si sono attivati per fornire indicazioni e consigli per non farsi trovare impreparati. Tra le iniziative più recenti, ricordiamo, il Vademecum sull’Assicurazione RC Professionale per gli Ingegneri, realizzata dal Centro Studi del CNI e illustrata da Ingegneri.cc (leggi anche Assicurazione RC professionale, ecco il vademecum per gli Ingegneri).

 

A ulteriore supporto per tutti gli Ingegneri, il CNI e il suo Centro Studi hanno diffuso una recentissima circolare dove sono riassunte moltissime informazioni essenziali per operare una scelta consapevole e meditata della più opportuna polizza assicurativa a copertura della propria attività professionale.

 

“Ci siamo proposti di individuare i criteri di applicazione dell’obbligo alla stipula dell’assicurazione professionale – ha affermato Armando Zambrano, presidente del CNI. Abbiamo proceduto anche a lanciare una serie di proposte per la sua corretta applicazione. In questo modo crediamo di aver facilitato il compito dei nostri iscritti che ora potranno muoversi serenamente nel mondo delle polizze assicurative. Voglio segnalare, in particolare, le soluzioni garantite ai giovani ingegneri, a costi davvero contenuti, in modo da poter favorire il loro ingresso e la permanenza nella professione”.

 

Il documento segnala anche le condizioni della copertura assicurativa di responsabilità professionale, specificando quelle che sono da ritenersi essenziali:

 

– la previsione dei danni patrimoniali e dei danni di natura non patrimoniale;

– l’introduzione dell’ultrattività della garanzia, per gli Assicurati che cessino l’attività;

– la previsione di una retroattività;

– la previsione di massimali minimi obbligatori, eventualmente tarati per fasce di fatturato, per attività e per tipologia di prestazione professionale

 

La circolare, infine, allo scopo di fornire un orientamento agli iscritti, propone un’analisi – elaborata dal Centro studi – di una serie di polizze di RC professionale, attraverso una griglia di valutazione delle diverse proposte presenti sul mercato.

 

Scarica la Griglia comparativa delle Assicurazioni RC Professionali per l’Ingegnere

 

Tra le varie proposte pervenute dagli operatori, sono state prese in esame quelle che dispongono di condizioni in linea con quelle ritenute essenziali per garantire al meglio i professionisti e i loro clienti (leggi anche Assicurazione RC professionale obbligatoria, come si muovono CNI e INARCASSA).


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico