197 posti Regione Marche: si cercano profili per l’Ufficio ricostruzione Marche Sisma 2016

197 posti Regione Marche: si cercano profili per l’Ufficio ricostruzione Marche Sisma 2016

Pubblicato in Gazzetta il 19 giugno 2020, il concorso pubblico per titoli ed esami che mette a disposizione 197 posti Regione Marche. Sono ricercati vari profili professionali (tra i quali ingegneri, architetti e geologi) e categorie da destinare all’Ufficio speciale per la ricostruzione Marche – Sisma 2016.

Il concorso è indetto con decreto del direttore dell’Ufficio speciale per la ricostruzione della Regione Marche n. 2086 del 27 maggio per l’assunzione a tempo determinato e pieno di 197 unità di cui:

  • 90 di categoria C, profilo professionale C/TS Assistente tecnico specialista;
  • 5 di categoria C, profilo professionale C/IT Assistente sistemi informativi e tecnologici;
  • 40 di categoria D, profilo professionale D/TS Funzionario tecnico specialista;
  • 50 di categoria C, profilo professionale C/AF Assistente amministrativo contabile;
  • 12 di categoria D, profilo professionale D/AF Funzionario amministrativo e finanziario.

Le domande di partecipazione possono essere presentate a decorrere dal giorno successivo a quello di pubblicazione dell’avviso in GURI, ovvero dal 20 giugno 2020. Il termine ultimo per la presentazione delle domande è fissato al 4 luglio 2020.

I candidati ammessi alla selezione saranno invitati a partecipare alla prova d’esame che consiste in una prova scritta (compilazione di domande a risposta multipla sulle specifiche materie) e per il solo profilo professionale di Assistente sistemi informativi e tecnologici, anche in una prova pratica.

Vediamo nel dettaglio i profili ricercati e i requisiti.

197 posti Regione Marche: 90 assistenti tecnici specialistici

L’assistente tecnico specialistico provvede allo svolgimento delle attività tecniche nel campo edile, impiantistico, urbanistico e paesistico-ambientale, utilizzando anche l’apposita strumentazione informatica. Si occupa in particolare di:

  • accertamenti e disamine tecniche
  • istruttorie e predisposizione pareri tecnici
  • rapporti con l’utenza
  • raccolta e controllo della rendicontazione tecnica

Per i candidati a tale profilo è prevista una prova scritta che verterà su tematiche tra le quali: Ordinanze del Commissario Straordinario per la Ricostruzione connessi alle attività dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione, Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia (DPR 380/2001), Codice dei beni culturali e del paesaggio, Norme Tecniche Costruzioni (NTC 2018), Normativa in materia di contratti pubblici (D.LGS. 50/2016).

Per la preparazione, consigliamo:

Quiz per Istruttore e istruttore direttivo Area tecnica – Cat. C e D negli Enti locali

Quiz per Istruttore e istruttore direttivo Area tecnica – Cat. C e D negli Enti locali

Stefano Bertuzzi, Gianluca Cottarelli, 2020, Maggioli Editore
Il volume presenta un’ampia selezione di quesiti a risposta multipla per i partecipanti ai concorsi indetti dagli Enti locali per istruttore e istruttore direttivo (Cat. C e D) nell’Area Tecnica. I test qui presentati affrontano, infatti, diritto degli Enti locali, diritto...

28.00 € 25.20 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

 

197 posti Regione Marche: 5 assistenti sistemi informativi – tecnologici

L’assistente sistemi informativi collabora all’analisi e progettazione dei Sistemi informativi dell’USR Marche e ne realizza l’implementazione informatica. Sviluppa e gestisce database e sistemi di reportistica funzionali alle esigenze di conoscenza dell’USR Marche, della Regione e del Commissario Straordinario nonché di tutti gli enti locali interessati dal processo della ricostruzione, curandone la produzione e la diffusione. Gestisce il processo di alimentazione dei dati e ne assicura la correttezza e la regolarità. Contribuisce a proporre e programmare interventi di sviluppo dei sistemi ICT di competenza e cura la definizione dei requisiti utente e delle specifiche funzionali. Provvede allo sviluppo e al controllo di programmi applicativi di base al fine di raggiungere un alto grado di automazione delle procedure di lavoro. Assiste gli utenti in relazione ai prodotti hardware/software al fine di favorire la piena operatività delle postazioni di lavoro in contesto di rete; installa componenti hardware e software.

Per i candidati a tale profilo è prevista una prova scritta che verterà su tematiche ta le quali: codice dell’amministrazione digitale, cloud computing (principi e tecnologie), sistemi operativi client e server, basi di networking, gestione di progetto ICT nella PA, metriche di ingegneria del software, sicurezza informatica (minacce, gestione del rischio e normative), open source e riuso, normativa in materia di tutela dei dati personali.

Per i candidati a tale profilo è prevista anche una esercitazione a carattere pratico che verterà su tematiche, quali: soluzioni applicative Web (standard, architetture, tecnologie, framework e linguaggi di sviluppo, accessibilità, usabilità, RDBMS e basi di dati, responsività, open data, normative).

Potrebbe interessarti per la prova:

0

 

197 posti Regione Marche: 40 funzionari tecnici specialistici

Il funzionario tecnico specialistico, provvede allo svolgimento delle attività di analisi e valutazione connesse alla gestione dei processi di lavoro nel campo edile, urbanistico, idraulico, geologico, paesistico-ambientale e della viabilità. Si occupa in particolare di:

  • accertamenti e relazioni tecniche/collaudi/ispezioni
  • istruttorie tecniche
  • produzione carte tematiche
  • rapporti con l’utenza
  • consulenza/assistenza enti locali nelle attività correlate agli interventi di ricostruzione
  • valutazione di progetti

Per i candidati a tale profilo è prevista una prova scritta che verterà su tematiche tra le quali: decreto-legge 189/2016, convertito con modificazioni legge 229/2016, con particolare riferimento alle disposizioni regolanti la ricostruzione privata (abitativa e produttiva) e la ricostruzione pubblica, Ordinanze del Commissario Straordinario per la Ricostruzione, Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia (DPR 380/2001), Codice dei beni culturali e del paesaggio, Norme Tecniche Costruzioni (NTC 2018), Normativa in materia di contratti pubblici (D.LGS. 50/2016), nozioni in materia di procedimento amministrativo, di diritto di accesso e conferenza di servizi (legge 241/1990), reati contro la pubblica amministrazione.

Preparati al concorso, con il volume:

Concorso istruttore e istruttore direttivo area tecnica 2020 Cat. C e D negli Enti locali

Concorso istruttore e istruttore direttivo area tecnica 2020 Cat. C e D negli Enti locali

Stefano Bertuzzi (a cura di), 2020, Maggioli Editore
Una guida chiara, esauriente e aggiornata per i partecipanti ai concorsi indetti dagli Enti locali per la copertura del ruolo di Istruttore e Istruttore direttivo nell’Area Tecnica (cat. C e D). Il volume riassume, infatti, tutti gli argomenti oggetto della fase selettiva scritta e orale...

39.00 € 35.10 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

 

197 posti Regione Marche: 50 assistenti amministrativi contabili

L’assistente amministrativo contabile provvede allo svolgimento di attività di carattere amministrativo, contabile e di erogazione di servizi interni ed esterni all’Usr che presuppongono l’applicazione di particolari norme e procedure.

Si occupa in particolare di:

  • Istruttorie e predisposizione atti
  • Controllo amministrativo e contabile
  • Rapporti con l’utenza
  • Raccolta, inserimento ed elaborazione dati
  • Assistenza organi collegiali e verbalizzazione

Per i candidati a tale profilo è prevista una prova scritta che verterà su tematiche tra le quali: Decreto-legge 189/2016 con particolare riferimento alle disposizioni regolanti il funzionamento e le attribuzioni dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione, le assunzioni dei Comuni e delle Province, le attività della Conferenza regionale, la gestione della contabilità speciale del Vice Commissario e il pagamento dell’anticipazione ai professionisti, elementi di diritto regionale – Statuto Regione Marche e L.R. n. 20/2001, procedimento amministrativo, diritto di accesso agli atti e conferenze di servizi (L. 241/90), nozioni in materia di prevenzione della corruzione e di trasparenza (decreto legislativo 33/2013, legge 190/2012) e di tutela dei dati personali, elementi di contabilità pubblica DLGS 118/2011, reati contro la pubblica amministrazione.

Consigliamo per la preparazione concorso:

Concorso Istruttore Direttivo e Funzionario Area Amministrativa e Contabile

Concorso Istruttore Direttivo e Funzionario Area Amministrativa e Contabile

AA.VV., 2019, Maggioli Editore
Il volume espone in maniera chiara, esauriente e approfondita tutti gli argomenti utili per la preparazione dei candidati alle prove di selezione dei concorsi per Istruttore direttivo e Funzionario (cat. C e D) dell’area amministrativa e dell’area contabile negli Enti locali....

49.00 € 44.10 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

 

197 posti Regione Marche: 12 funzionario amministrativi e finanziari

Il funzionario amministrativo e finanziario assicura lo svolgimento delle attività di analisi e di valutazione connesse ai processi di lavoro dei vari settori di intervento. Svolge altresì attività istruttorie e di predisposizione di atti nonché attività di assistenza agli organi collegiali.

Si occupa in particolare di:

  • consulenza giuridica;
  • redazione pareri;
  • redazione relazioni rapporti o esiti di ispezione;
  • istruttorie e predisposizione atti;
  • controllo amministrativo.

Per i candidati a tale profilo è prevista una prova scritta che verterà su tematiche tra le quali: Decreto-legge 189/2016, ordinanze del Commissario Straordinario per la Ricostruzione adottate ai sensi dell’articolo 2, comma 2 del decreto legge 189/2016, convertito con modificazioni dalla legge n. 229 del 2016, con riferimento agli ambiti di competenza indicati al punto 1, elementi di diritto regionale, procedimento amministrativo, diritto di accesso agli atti e conferenze dei servizi (L. 241/90), normativa in materia di prevenzione della corruzione e di trasparenza (decreto legislativo 33/2013, legge 190/2012) e in materia di tutela dei dati personali, normativa in materia di contratti pubblici (D.LGS. 50/2016), elementi di contabilità pubblica DLGS 118/2011.

Di supporto alla preparazione concorso:

VERIFICHE PRELIMINARI AI PAGAMENTI DELLA PA

VERIFICHE PRELIMINARI AI PAGAMENTI DELLA PA

Enzo Cuzzola, Francesco Cuzzola, Pasquale Cuzzola, 2020, Maggioli Editore
La materia delle verifiche preliminari ai pagamenti non è nuova nella prassi dell’ufficio finanziario degli enti locali: è dal 2010, infatti, con l’entrata in vigore della legge n. 136/2010, che operano le regole sulla tracciabilità, la cui...

19.90 € 17.91 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

 

197 posti Regione Marche: i requisiti e le modalità di presentazione domande

Oltre ai requisiti generali, per la selezione è richiesto une dei seguenti titoli di studio:

per i profili di Funzionario – laurea magistrale (ordinamento di cui al D.M. 270/2004) o corrispondente laurea specialistica (ordinamento di cui al D.M. 509/99) o diploma di laurea rilasciato secondo il previgente ordinamento universitario ed equiparato alle sottoelencate lauree magistrali ai sensi del decreto del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca del 9 luglio 2009, pubblicato sulla Gazzetta ufficiale della Repubblica italiana – Serie generale n. 233 del 7 ottobre 2009 e in particolare per:

l’area tecnica specialistica:

  • LM-03 Architettura del paesaggio
  • LM-04 Architettura e ingegneria edile – architettura
  • LM-23 Ingegneria civile
  • LM-24 Ingegneria dei sistemi edilizi
  • LM-26 Ingegneria della sicurezza
  • LM-35 Ingegneria per l’ambiente ed il territorio
  • LM-74 Geologia – territorio

l’area amministrativa e finanziaria:

  • LMG/01 Giurisprudenza
  • LM-56 Scienze dell’economia
  • LM-63 Scienze delle pubbliche amministrazioni
  • LM-77 Scienze economico-aziendali

Per i profili di assistente – diploma di scuola secondaria superiore quinquennale e in particolare per:

l’area tecnica specialista:

  • diploma di geometra o diploma di scuola media superiore equivalente;

l’area amministrativo contabile:

  • diploma di scuola media superiore;

l’area informatica:

  • diploma di Ragioniere programmatore,
  • Perito informatico e di telecomunicazioni o diploma di scuola media superiore equivalente

La domanda di partecipazione dovrà essere compilata telematicamente accedendo alla stessa tramite il seguente percorso .

La domanda di partecipazione andrà stampata, unitamente al documento di identità, datata e firmata in originale, e consegnati il giorno della convocazione alla prova scritta pena l’impossibilità di sostenere la prova.

Scarica il bando

Leggi il decreto

 

 

Appassionata di ingegneria, architettura, scienza e tecnologie. Abilitata alla libera professione di ingegnere sez.B e di geometra, ha studiato scienze dell’ingegneria edile a Firenze. Cura i contenuti di approfondimento e formazione professionale del sito della Maggioli Editore.

Potrebbero interessarti anche