VP Solar: “Il futuro energetico appartiene alle rinnovabili”

Oltre dieci anni di storia nel settore del fotovoltaico fanno di VP Solar un’importante realtà, cresciuta nel tempo grazie allo stretto contatto con i mercati mondiali di riferimento, in particolare quello tedesco, giapponese e americano. Abbiamo incontrato l’ingegner Stefano Loro, amministratore delegato dell’azienda trevigiana per raccogliere le sue riflessioni sul mercato e sullo sviluppo futuro.

Ingegneri. Siamo tutti in attesa del nuovo decreto per il Conto Energia. Quali sono le sue aspettative?
Stefano Loro. Il settore fotovoltaico, all’interno del quale VP Solar opera da oltre dieci anni, ha consolidato negli ultimi due anni una crescita significativa. Il Conto Energia ha rappresentato lo stimolo ideale per diffondere conoscenza e interesse sulla tecnologia fotovoltaica, facendola apprezzare a platee più vaste, e non più solo ai pochi storici appassionati. Si è strutturato il settore, con la nascita di numerosi soggetti che presenziano le diverse fasi di proposta e realizzazione dell’impianto. Tutti questi sono elementi che garantiscono il futuro, che potrebbe essere compromesso da una drastica e repentina riduzione delle tariffe incentivanti. La variazione del Conto Energia genererà comunque un rallentamento del mercato: già nel passato ogni variazione del sistema di incentivo (siamo a oggi alla terza versione del Conto Energia) ha comportato comunque la necessità di comprensione, con conseguente “stop and go” del settore. VP Solar auspica che il nuovo sistema sia chiaro, duraturo e premiante gli impianti integrati agli edifici, in particolare residenziali.

Ingegneri. Rinnovabili e combustibili fossili. La politica del Governo è di difficile interpretazione, la sua opinione?
SL. Le nazione riferimento dell’Occidente hanno delineato con chiarezza che il futuro energetico (ed economico) è centrato sulle rinnovabili. Penso che l’Italia avrà tutto l’interesse a presenziare, possibilmente da protagonista, questo settore che presenta opportunità di crescita veramente interessanti. Fotovoltaico, solare termico, eolico, geotermia, mobilità sostenibile, fra i tanti, sono ambiti che possono generare consistenti riduzioni di emissioni, ma anche nuova occupazione!

Ingegneri. Una sua battuta sulla situazione associativa italiana.
SL. VP Solar è membro di Assosolare, ma da sempre, come chi ci conosce può testimoniare, abbiamo manifestato con convinzione la necessità di avere un’unica associazione di rappresentanza ai tavoli tecnici e di confronto con la politica; continue e ripetute sono le situazioni che possono minacciare il nostro settore, se non ci si presenta compatti. Normative tecniche, iter burocratici di autorizzazione amministrativa, sistema di incentivo, aspetti fiscali, sono ambiti che richiedono grande compattezza e unità di intenti da parte degli attori protagonisti del settore fotovoltaico: solamente un’unica associazione forte, compatta e determinata può segnare un tracciato utile allo sviluppo del fotovoltaico italiano. I segnali emersi nell’ultimo periodo in tal senso, ovvero il significativo avvicinamento di Assosolare e GIFI, sono comunque incoraggianti.

Ingegneri. Gli ultimi dati sulla produzione italiana di fotovoltaico testimoniano una crescita notevole, anche se rispetto alle altre fonti rinnovabili, il valore è ancora modesto. Cosa ne pensa?
SL. La crescita avvenuta nel 2008 e 2009 è significativa ma ancora non adeguata alle potenzialità che l’Italia può esprimere: è sufficiente rapportare i circa 400 MWp annui di Italia ai circa 3.000 MWp di Spagna nel 2008 o di Germania nel 2009 …

Ingegneri. Il settore fotovoltaico continua a proporre innovazioni tecnologiche. Alcune sono già diventate realtà, come il fotovoltaico a film sottile, altre sono più avveniristiche (come lo sfruttamento di Sali fusi per produrre energia anche dopo il tramonto o il fotovoltaico organico). In ogni caso, ciò dimostra una vivacità del settore che fa ben sperare nel futuro.
Come si pone VP Solar nei confronti della ricerca e della innovazione?
SL. VP Solar è da sempre attenta alla rapida evoluzione tecnica del settore. In dieci anni abbiamo seguito e valutato molte nuove tecnologie e prodotti; dobbiamo dire però che non sempre le promesse sono state mantenute nel tempo.
Elemento fondamentale del nostro successo è certamente la volontà di mettersi in gioco ogni giorno nella selezione dei migliori prodotti sul mercato mondiale, ma dopo averli testati e averne valutato le reali prestazioni. Il range molto ampio di prodotti proposti (moduli fotovoltaici, inverter, sistemi di cablaggio e montaggio ed ogni altro componente) è l’esito di una attenta e continua selezione sulla base di dati certi di quello che il mercato mondiale propone. La produzione reale degli impianti fotovoltaici VP Solar, e la soddisfazione dei nostri clienti, testimoniano la bontà delle scelte realizzate. Sono realizzati impianti pilota, per verificare sul campo le performance delle diverse tecnologie, orientando le scelte di prodotto e configurazione di impianto. Sono inoltre organizzati seminari scientifici di approfondimento aperti ai professionisti del settore. Grazie a questo e alla riconosciuta competenza e competitività, VP Solar oggi può contare su circa 1.000 installatori clienti in tutta Italia.

A cura di Mauro Ferrarini


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico