Software per l’ingegneria gratuiti. Caratteristiche termiche in regime dinamico e Controllo condensazione interstiziale

Per tutti gli utenti registrati di Ingegneri.cc sono disponibili due nuovi software per l’ingegneria, elaborati dall’ing. Fulvio Re Cecconi, direttore della rivista Ingegneri e autore della banca dati Guasti in Edilizia pubblicata per Maggioli Editore. I software sono CarPar per il controllo della condensazione interstiziale di componenti edilizi opachi e RegDin per il calcolo delle caratteristiche termiche in regime dinamico.

Controllo della condensazione interstiziale di componenti edilizi opachi
Nell’aria che respiriamo è presente una certa quantità di acqua in forma di vapore. Il vapore contenuto in una determinata quantità di aria non può aumentare indefinitamente, esiste un limite oltre il quale qualsiasi aggiunta di vapore porta alla condensazione dello stesso sotto forma di acqua allo stato liquido. In questa condizione di equilibrio la miscela d’aria si definisce satura e la pressione di vapore corrispondente si definisce pressione di vapor saturo è funzione della temperatura secondo una curva esponenziale.

Generalmente il vapore transita nelle pareti passando dall’interno, ambiente caldo e con produzione di vapore, all’esterno. Tuttavia, in particolari condizioni, il vapore può condensare o sulla superficie interna della parete (condensazione superficiale) o all’interno della stessa (condensazione interstiziale).

L’insorgere di fenomeni di condensazione può portare addirittura all’impossibilità di utilizzare l’ambiente interno e comunque causa la crescita di funghi, il danneggiamento degli intonaci, la riduzione dell’isolamento termico.
La valutazione del rischio di condensazione interstiziale dovuta alla diffusione del vapore acqueo può essere effettuata in vari modi, il più semplice consiste nel tracciare il diagramma di Glaser. Esso è un grafico in cui si rappresentano gli andamenti della pressione di vapore e della pressione di vapor saturo all’interno della parete. Il programma CarPar è un software per il calcolo e il disegno del diagramma di Glaser che utilizza lo stesso modello di calcolo adottato nella norma UNI 13788, pur non calcolando la quantità di vapor d’acqua che eventualmente condensa o di acqua che evapora in determinati periodi di tempo. Il programma, liberamente scaricabile e utilizzabile,funziona su qualsiasi computer su cui sia installato il Java Runtime Environment (si faccia riferimento al sito http://java.sun.com per la versione più recente del JRE da installare sul proprio computer)

Scarica qui il free software CarPar (richiesta registrazione gratuita al sito)

Caratteristiche termiche in regime dinamico
Il controllo delle prestazioni tecnologiche legate al comfort termico degli ambienti è oggigiorno spesso banalmente limitato alla verifica della termotrasmittanza dei componenti edilizi che racchiudono lo spazio costruito. Questo, soprattutto nel caso di forti sollecitazioni dinamiche, ad esempio in caso di grandi differenze di temperatura durante le 24 ore, non è ovviamente sufficiente a guidare la progettazione dell’organismo edilizio.

La norma UNI ISO 13786 Prestazione termica dei componenti per edilizia – Caratteristiche termiche dinamiche – Metodi di calcolo propone un metodo di calcolo per determinare la termotrasmittanza periodica dei componenti edilizi. Parametro che è anche sottoposto, in alcune regioni italiane, a limiti normativi (ad esempio in Regione Lombardia il d.g.r. VIII/8745 limita tale parametro).

Il metodo di calcolo proposto nella norma si basa su una matrice di trasferimento che è una matrice quadrata di ordine 2 i cui termini sono numeri complessi e che lega temperatura e flusso termico su di un lato del componente con quelli sull’altro lato. Il calcolo di matrici complesse può essere noioso e si propone quindi l’utilizzo di un piccolo programma scritto dall’autore (richiede l’installazione di Java per funzionare) che leggendo i dati da un foglio di calcolo excel opportunamente preparato, si fa carico di tutta la matematica necessaria per arrivare ad un report conforme alla norma UNI ISO citata.

Scarica qui il free software RegDin (richiesta registrazione gratuita al sito)

Registrati gratuitamente al sito


Un commento su “Software per l’ingegneria gratuiti. Caratteristiche termiche in regime dinamico e Controllo condensazione interstiziale

  1. I SOFTWARE SOPRA SEGNALATI X RILEVARE LE CARATTERISTICHE TERMICHE IN REGIME DINAMICO E CONTROLLO CONDENSAZIONE INTERSTIZIALE SONO MOLTO INTERESSANTI MA HO RISCONTRATO CHE PURTROPPO UTILIZZANO LA RECENTE VERSIONE DI EXCEL DEL 2010 DA ME USATA.
    VI SAREI GRATO SE MI POTESTE SUGGERIRE UN RIMEDIO A CIO, SEGNALANDOMI MAGARI, SE POSSIBILE, ANCHE QUALCHE ALTRO SOFTWARE CON PARI CARATTERISTICHE. RESTO IN ATTESA DI VS CORTESE RISPOSTA.
    RINGRAZIANDO ANTICIPATAMENTE, anche x la grande utilità del VS. SITO, CORDIALMENTE arch. LUCIO CARRARA
    P.S. IO FINO AD OGGI HO UTILIZZATO X TALE SCOPO L’ EBA-U” DELLA ROCKWOLL- che fra l’altro rappresenta le quantità mensili di condensa accumulata- MA IO- essendo un architetto con limitate conoscenze in tale settore NON SONO IN GRADO DI VALUTARNE A FONDO LA VALIDITA ( E LA CONFORMITA ALLA NORMA UNI DA VOI CITATA) X IL REGIME DINAMICO.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico