Social Housing per Milano, promossi due concorsi di progettazione

Sono stati indetti due concorsi di progettazione internazionale per la realizzazione di due interventi di edilizia sociale nelle aree di Milano di via Cenni e di via Rasario, nel quartiere Figino. Il soggetto promotore è la Polaris Investment Italia SGR, in nome e per conto del Fondo immobiliare etico “Abitare Sociale1” (Fondo AS1).

I due concorsi nascono in collaborazione con la Fondazione Cariplo e la Fondazione Housing Sociale (FHS) ai fini dell’attuazione del Progetto Housing Sociale, piano di edilizia sociale presentato nel documento Un Programma per l’Housing Sociale.

UNA COMUNITÀ PER CRESCERE Milano, Via Cenni
Per Cenni è stata scelta come visione progettuale “una comunità per crescere”.
Il focus del progetto è infatti la costituzione di una comunità, intesa come rete di rapporti sociali basati su persone che interagiscono attraverso interessi comuni e che condividono le stesse fasi della vita. Quella di via Cenni sarà una comunità per crescere perché progettata per favorire l’uscita di casa dei giovani, ma anche di altre persone che intraprendono una strada verso l’autonomia, la crescita e il consolidamento di nuovi nuclei familiari.
Nelle singole sezioni è possibile scaricare tutta la documentazione relativa al concorso sull’area di via Cenni: il Disciplinare di gara, il Documento Preliminare alla Progettazione (DPP), il Documento Integrativo: indicazioni e contenuti progettuali (DI). Per scaricare la Documentazione grafica, è richiesta invece la registrazione.
Sono disponibili anche le FAQ

Il vincitore del concorso riceverà la somma di euro 20.000 a titolo di anticipo del compenso per l’incarico professionale relativo alla progettazione architettonica definitiva. Al secondo classificato sarà riconosciuta la somma di euro 10.000 e al terzo classificato la somma di euro 8.000.

È possibile richiedere la versione cartacea dei documenti, scrivendo  al seguente indirizzo: housingsocialemilano@evds.it

Il termine per la consegna degli elaborati del concorso di via Cenni è il 9 dicembre 2009.

Il BORGO SOSTENIBILE Milano, Figino
Per Figino è stata scelta come visione progettuale “il borgo sostenibile”.
L’intervento si pone l’obiettivo di valorizzare la dimensione sociale di borgo, che ancora oggi caratterizza l’identità del quartiere, e incentivare reti relazionali che sviluppino tematiche e stili di vita sostenibili e attente all’ambiente.
Borgo sostenibile significa anche sviluppare elementi di attrazione per il resto della città, attraverso la promozione del “carattere” di Figino, che oggi è rappresentato dal potenziale della sua relazione con il verde.
Nelle singole sezioni, è possibile scaricare tutta la documentazione relativa al concorso sull’area di Figino: il Disciplinare di gara,  il Documento Preliminare alla Progettazione (DPP), il Documento Integrativo: indicazioni e contenuti progettuali (DI). Per scaricare  la Documentazione grafica, è richiesta invece la registrazione.
Sono disponibili anche le FAQ

La prima fase si concluderà con la selezione di 5 progetti a pari merito. A conclusione della seconda fase, il vincitore del concorso riceverà la somma di euro 30.000 a titolo di anticipo del compenso per l’incarico professionale relativo alla progettazione architettonica definitiva. Al secondo classificato sarà riconosciuta la somma di euro 15.000 e al terzo, quarto e quinto classificato la somma di euro 10.000 ciascuno.

È possibile richiedere la versione cartacea dei documenti, scrivendo  al seguente indirizzo: housingsocialemilano@evds.it

Il concorso di Figino é articolato in due fasi: la prima in forma anonima e la seconda in forma palese. Il 30 novembre 2009 è il termine per la consegna degli elaborati relativi alla prima fase.

Per ulteriori informazioni
www.housingsocialemilano.it


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico