Sistemi di fissaggio per fotovoltaico: Drytec e Staffa PV Block

Abbiamo parlato in passato del Sistema Drytec prodotto da Centrometal e progettato per coperture a bassa pendenza (leggi anche Coperture a bassa pendenza, il Sistema Drytec). Oltre alle applicazioni classiche, questo sistema offre la possibilità di realizzare impianti fotovoltaici con due differenti sistemi integrati: Drytec Solar FLEX (moduli FV amorfo flessibili applicati su Drytec 550) e Drytec Solar THIN (modulo FV amorfo film sottile applicato su Drytec 630).

Il Sistema Drytec permette di non avere fissaggi passanti, quindi di non realizzare fori sulle lastre, grazie al bloccaggio meccanico che si ottiene con la tecnologia del sormonto a pressione ad ancoraggio nascosto. Questa tecnologia permette inoltre il libero movimento delle lastre dovuto alla naturale dilatazione termica.
Un importante accessorio del sistema Drytec è la staffa PV Block. Questa staffa consente di installare sulle coperture Drytec qualsiasi modulo fotovoltaico. Il sistema PV Block ha il vantaggio di essere di facile e rapida posa essendo di piccole dimensioni e avendo semplici fissaggi tradizionali (bulloni e morsetto). Questo permette di posizionare un numero elevato di staffe in un tempo brevissimo riducendo i tempi di manodopera.
I vantaggi economici derivanti sono una riduzione dei costi di materiale (essendo un fissaggio puntuale e non una struttura continua) e una riduzione dei costi di installazione.

Caratteristiche tecniche: Drytec e PV Block
Drytec
Copertura metallica in alluminio dotata di canaletta di deflusso antitracimazione installata in totale assenza di fori garantendo di conseguenza la totale assenza di manutenzione.

PV Block
Staffa in alluminio estruso dello spessore di 3mm. La staffa presenta n°4 fori per il fissaggio della stessa sulla staffa Multiblock e una scanalatura per l’inserimento e il conseguente bloccaggio del morsetto di fissaggio del modulo fotovoltaico.
La scanalatura taglia a metà la staffa creando così due aree di appoggio per i moduli fotovoltaici. I moduli vengono poi fissati con morsetti standard.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico