Ruoli di coordinatore nei lavori sotto i 100.000 euro. Le precisazioni del Ministero

Il Ministero del lavoro della salute e delle politiche sociali ha emanato una circolare (n. 30 del 29 ottobre 2009) riguardante l’applicazione delle disposizioni dell’articolo 90, comma 11 del testo unico della sicurezza (d.lgs. 81/2009).

In particolare, a seguito dell’entrata in vigore del decreto correttivo 106/2009 la norma, di cui all’articolo 90, comma 11, persegue la finalità di consentire al committente la nomina del solo coordinatore per l’esecuzione in cantieri non particolarmente complessi (lavori privati non soggetti a permesso di costruire e comunque di importo inferiore ai 100.000 euro). Tale figura assume quindi anche il ruolo di coordinatore per la progettazione
Al riguardo, il Ministero chiarisce che in tali casi di “cantiere semplice”, il coordinatore per la esecuzione svolge, senza eccezioni o limitazioni, tutte le funzioni che l’articolo 91 attribuisce al coordinatore per la progettazione.

Circolare del Ministero del lavoro della salute e delle politiche sociali, n. 30 del 29 ottobre 2009


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico