Rifiuti attività estrattive, nuove regole

Dal 22 luglio scorso sono operative le novità introdotte dal decreto legislativo 117/2008, Attuazione della direttiva 2006/21/Ce relativa alla gestione dei rifiuti delle industrie e che modifica la direttiva 2004/35/Ce.

Il decreto si applica solo ai rifiuti di estrazione derivanti dalle seguenti attività:
– prospezione o di ricerca,
– trattamento e ammasso di risorse minerali,
– sfruttamento delle cave.

In particolare, l’articolo 7 del decreto prevede che le strutture di deposito dei rifiuti di estrazione non possano operare senza la preventiva autorizzazione rilasciata mediante Conferenza di servizi.
Per ottenere il rilascio dell’autorizzazione deve essere presentata una apposita domanda all’autorità competente con i seguenti allegati:
– progetto della struttura del deposito dei rifiuti di estrazione,
– descrizione del sito,
– garanzie finanziarie (ai sensi dell’art. 14 del decreto).

Altro allegato fondamentale è il Piano di gestione per la prevenzione e riduzione dei rifiuti e della loro pericolosità. Nel documento devono essere indicate anche le procedure per incentivare il recupero attraverso il riciclaggio, il riutilizzo o la bonifica e quelle per assicurarne lo smaltimento a breve e lungo termine

In caso di variazioni sostanziali nel funzionamento della struttura di deposito dei rifiuti dovrà essere modificato anche il Piano di gestione, che comunque deve essere riesaminato ogni cinque anni.

È previsto, inoltre, un periodo transitorio per consentire l`adeguamento alle nuove disposizioni delle strutture a cui sia stata rilasciata un’autorizzazione o che siano già operative al 1° maggio 2008.

Questi soggetti dovranno:
– entro il 22 luglio 2009, predisporre il piano di emergenza interno da adottare nello stabilimento (art. 6 comma 6);
– entro il 1° maggio 2012, conformare alle prescrizioni contenute nel d.lgs. 117/2008 (art. 21 comma 1) ;
– entro il 1° maggio 2014, prestare le necessarie garanzie finanziarie, di cui all’art. 14 (art. 21 comma 1).

Decreto Legislativo 117/2008


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico