Rc Professionale Ingegneri, la convenzione 2016 – 2018

assicurazione rc professionale ingegneri

Tante le novità inerenti l’assicurazione Rc Professionale Ingegneri obbligatoria per tutti i professionisti dell’ambito ingegneristico. Per il triennio 2016 – 2018 Inarcassa ha in essere una convenzione con l’agenzia Lloyd’s di Londra tramite Assigeco. Scopriamo i vantaggi della convenzione sulla Rc professionale, la normativa vigente e le opportunità di risparmio riservata a questa categoria di professionisti.

RC PROFESSIONALE INGEGNERI: NORMATIVA

A sancire l’obbligo di sottoscrivere una polizza assicurativa di responsabilità civile per gli ingegneri è la legge 148 del 2011, disciplinata poi con il Decreto del Presidente della Repubblica del 7 agosto 2012. A partire dal 14 agosto 2013 tutti i professionisti hanno dovuto provvedere alla tutela assicurativa per i rischi derivanti dall’attività professionale svolta.

RC PROFESSIONALE: CHI DEVE SOTTOSCRIVERLA

La polizza di responsabilità civile professionale è obbligatoria per i professionisti regolarmente iscritti all’albo e dotati di Partita Iva, ma anche agli studi associati e alle società. È fondamentale che il professionista sia praticante e che apponga la firma sui progetti.

Non sono tenuti a sottoscrivere la polizza gli ingegneri alle dipendenze della Pubblica Amministrazione e alle aziende che non provvedono alla firma dei progetti.

Leggi anche Assicurazione professionale obbligatoria: dal CNI le linee di indirizzo per gli Ingegneri in 8 punti

RC PROFESSIONALE INGEGNERI: COSA COPRE

L’assicurazione professionale per gli ingegneri è volta alla tutela del cliente (e del professionista stesso) nel caso in cui si verifichino danni a causa di errori o negligenze, imperizie e imprudenze intercorse durante l’attività lavorativa. Molto spesso la polizza offre anche la copertura delle spese legali.

In via generica i professionisti obbligati alla stipula di una polizza per svolgere il proprio lavoro, prediligono le formule All Risk. Questo modello offre una copertura completa su ogni evenienza, tranne le esclusioni chiaramente iscritte nel contratto di assicurazione.

I massimali possono variare da un minimo di 250.000 euro a circa 10.000.000 euro. Al variare in aumento del massimale il prezzo del premio di polizza ovviamente sale.

Le polizze di responsabilità civile per i professionisti possono essere retroattive e quindi coprire le richieste di risarcimento riferite ad opere ingegneristiche realizzate negli anni che precedono la sottoscrizione della polizza assicurativa. É possibile inoltre prevedere la clausola di copertura post mortem dell’ingegnere. Con questa garanzia ad essere tutelata sarà la famiglia erede del professionista che potrà ottenere risarcimenti anche in caso di decesso del professionista.

VANTAGGI CONVENZIONE RC PROFESSIONALE

Per chi sottoscrive la convenzione sulla rc professionale dedicata agli ingegneri sono previsti interessanti vantaggi. In primo luogo i premi di polizza sono scontati sia per la copertura di responsabilità civile che per la tutela legale, rispettivamente dell’1,80 % e dello 0,1 %.

Il premio stabilito, con canone annuo, è fisso per tutti: 206,23 euro. Non concorrono infatti a creare il prezzo del canone i sinistri attivati prima della polizza di cui non sono riconosciute le liquidazioni. In caso siano stati effettuati risarcimenti pregressi (< 100.000 euro) verrà aumentato il premio del 20% o superiore se il risarcimento supera i 100.000 euro. I sinistri pregressi non precludono la possibilità di sottoscrivere una polizza professionale.

In aggiunta alla copertura professionale standard, la convenzione consente di tutelare la perdita del reddito e offre la garanzia di cybercrime, errori ed omissioni.

Leggi anche Assicurazione RC professionale Ingegneri, le risposte a tutte le domande

RC PROFESSIONALE INGEGNERI: QUANTO COSTA

La proposta di Lloyd’s tramite la convenzione del trienno 2016 – 2018 a Inarcassa ammonta a circa 206 euro annui. Non è obbligatorio scegliere la polizza convenzionata per la categoria, l’importante è sottoscrivere la polizza che copra i rischi possibili.

A vantaggio dei professionisti esistono oggi i siti di comparazione delle polizze online, come per esempio Mio Assicuratore, in grado di fornire un servizio preciso per l’individuazione della migliore tariffa disponibile per la medesima polizza RC professionale. Gli ingegneri possono risparmiare ulteriormente scegliendo la comparazione, le polizze ingegneri professionali partono da 190 euro circa. È possibile tramite i siti di comparazione avere a portata di mano in modo pressoché immediato di diverse compagnie assicurative e quindi individuare in breve tempo la migliore offerta disponibile.

Gli ingegneri giovani (sotto i 35 anni), che hanno da poco intrapreso la professione e hanno un fatturato annuo che non supera i 50.000 euro, hanno diritto a tariffe ridotte, proporzionate al loro guadagno.

Ulteriori sconti di premio di polizza professionale per gli ingegneri possono essere previsti in caso di certificazioni di qualità, di astensione da progetti di Grandi Opere e per chi riduce la portata delle garanzie.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *