Quarto Conto Energia. Come si formano le graduatorie dei Grandi Impianti?

Quali sono i criteri e le modalità che sottendono alla formazione, iscritti nel registro, della graduatoria dei grandi impianti fotovoltaici? Nell’ambito del Quarto Conto Energia, la questione dei grandi impianti è senz’altro quella che ha maggiormente creato perplessità e malumori tra gli addetti ai lavori (leggi al proposito anche l’intervista all’ing. Caffarelli, pubblicata lo scorso 21 giugno da Ingegneri.cc).

Ora il Gestore dei servizi energetici, a seguito delle numerose richieste di chiarimento al proposito, ha diffuso una nota nella quale vengono precisate le modalità con le quali sarà fatta la graduatoria.

L’Ordine di graduatoria
1. Impianti entrati in esercizio alla data di presentazione della richiesta di iscrizione, ordinati secondo la data di entrata in esercizio.

2. Impianti per i quali sono terminati i lavori di realizzazione alla data di presentazione della richiesta di iscrizione, ordinati secondo la data di fine lavori.

3. Impianti in fase di sviluppo o a progetto, provvisti di idoneo titolo autorizzativo e di richiesta di connessione alla rete accettata dal Gestore di Rete competente.

In caso di parità di data di entrata in esercizio per gli impianti di cui al punto 1 oppure in caso di parità di data di fine lavori per gli impianti di cui al punto 2 oppure per gli impianti di cui al punto 3 il GSE applicherà in ordine gerarchico i seguenti ulteriori criteri di priorità:
1) precedenza della data del pertinente titolo autorizzativo;
2) a parità di data del pertinente titolo autorizzativo, minore potenza dell’impianto;
3) a parità di data del pertinente titolo autorizzativo ed anche di potenza dell’impianto, precedenza della data della richiesta di iscrizione al registro.

Sul web disponibile anche il sito GSE sul Quarto Conto Energia
Da mercoledì scorso, sul sito del GSE, è inoltre attiva la sezione dedicata agli incentivi del Quarto Conto Energia, dei quali possono usufruire tutti gli impianti, di potenza non inferiore a 1 kW, che entrano in esercizio dopo il 31 maggio 2011 e fino al 31 dicembre 2016 a seguito di interventi di nuova costruzione, rifacimento totale o potenziamento, appartenenti alle seguenti categorie specifiche:

Fotovoltaico
Modalità e caratteristiche di incentivazione degli impianti fotovoltaici ai sensi del titolo II del d.m.5 maggio 2011, Piccoli Impianti, Grandi Impianti e Tariffe

Fotovoltaico Integrato Innovativo
Norme e descrizione degli impianti fotovoltaici e modalità di accesso alle tariffe ai sensi del titolo III del d.m. 5 maggio 2011

Fotovoltaico a concentrazione
Regole per l’incentivazione degli impianti CPV destinate a persone giuridiche e soggetti pubblici, ai sensi del titolo IV del d.m. 5 maggio 2011

È di prossima pubblicazione, invece, la sezione sul fotovoltaico a innovazione tecnologica (in attesa del provvedimento che definirà i requisiti tecnici e le tariffe degli impianti fotovoltaici con innovazione tecnologica


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico