Prove generali SISTRI. L’11 maggio parte il SISTRI Click Day

In attesa che il SISTRI diventi pienamente operativo il prossimo 1° di giugno, ci si prepara al SISTRI Click Day dell’11 maggio, una sorta di prova generale per testare la capacità del sistema di ricevere le informazioni sulla gestione dei rifiuti da parte delle imprese. L’iniziativa, opera di Confindustria e Rete Impresa Italia, ha ottenuto il patrocinio “morale” da parte del Ministero dell’ambiente e consentirà di verificare il funzionamento del SISTRI, ossia della procedura di informatizzazione di tutta la documentazione relativa all’intera filiera dei rifiuti speciali. Il sistema coinvolge tutti: produttori, vettori, imprese di smaltimento e recupero.

Il Click Day, fa sapere l’associazione degli industriali, rappresenta l’ultima occasione per sperimentare in forma cumulata il funzionamento e la funzionalità dei dispositivi USB (chiavetta) e BB (Black Box) del sistema SISTRI (leggi anche  È arrivato il SISTRI, ma come funziona?).
Sulla base dei risultati dell’iniziativa SISTRI Click Day, sarà possibile fare proposte di miglioramento basate sui dati oggettivi della sperimentazione. L’iniziativa è stata caldeggiata a per via delle numerose criticità che ancora permangono sulla procedura dovute a molteplici cause: blocchi di funzionamento, incompleta copertura della rete internet sul territorio nazionale, problemi legati alle aziende che hanno più siti produttivi, blocchi del sistema e sui dispositivi USB, mancanza di interoperabilità ecc.

Come funzionerà
Alle imprese verrà data una procedura da parte delle associazioni aderenti all’iniziativa con cui collegarsi e registrare impressioni e risultati dei collegamenti. Alle imprese l’11 maggio non resterà che collegarsi e fare le operazioni e far seguire a queste il report, per poi trovare elementi utili per il giorno dopo.

Fonte Confindustria Firenze

 


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico