Progettazione enti locali: dietrofront sugli incentivi

Dietrofront del Governo sul ripristino degli incentivi per i progettisti interni alla pubblica amministrazione.
Con un emendamento inserito dalle Commissioni finanze e bilancio della Camera è stata riproposta la riduzione dal 2 allo 0,5% introdotta dall’art. 61, comma 8, del d.l. 112/2008, convertito nella legge 133/2008 ma subito dopo abrogato dal d.l. 162/2008.

Immediata la reazione dell’Unione nazionale tecnici enti locali (Unitel). “Ci troviamo in una situazione che ha del grottesco per quanto sta accadendo in questi giorni alla Camera – ha commentato il presidente Bernardino Primiani – per il ritorno al passato di quel famoso comma 8 dell’art. 61 dell’ex d.l. 112/2008 che, in maniera blindata ed a colpi di fiducia, quest’estate, era stato approvato riducendo del 75% (sic!) l’incentivo ai tecnici quale previsto ai sensi dell’art. 92 comma 5 del d.lgs. 163/2006, facendolo passare dal 2% ad un misero 0.5%“.

Secondo l’Unitel questo nuovo dietrofront del Governo mette in difficoltà soprattutto i professionisti tecnici impiegati nei piccoli comuni italiani.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico