Progettazione BIM. L’Ingegneria e l’Architettura hanno trovato la propria Unità

Il nuovo software di progettazione BIM di ACCA rivoluzionerà il modo di lavorare dei tecnici dell’edilizia integrando realmente architettura e ingegneria. ACCA ha aperto una strada mai percorsa da nessuno finora in grado di apportare un cambiamento di tipo radicale al mondo dell’edilizia. In passato era un sogno utilizzare una sola fase di input per ottenere alla fine oltre alla parte grafica di progetto anche tutti gli adempimenti tecnico-normativi. Ecco perché alla base della campagna pubblicitaria di Edificius vi sono due semplicissime formule che sintetizzano la grande opportunità offerta da questo nuovo e rivoluzionario software. 

Meno tempo, meno errori = più produttività (- x – = +)

Perché il tecnico progettista impiegherà meno tempo?
Il programma ha funzionalità dedicate alla progettazione architettonica 2D e 3D. Il progetto è unico: piante, prospetti, sezioni, prospettive e assonometrie sono semplicemente viste differenti che si ottengono automaticamente da un unico disegno… Uno strabiliante risparmio di tempo!
È facile, inoltre, ottenere rendering, controlli del soleggiamento, ombre proiettate, tour virtuali nel progetto ed elaborati grafici di grande qualità.

Perché il tecnico progettista lavorerà con meno errori?
Le modifiche al disegno architettonico comportano variazioni per più aspetti progettuali: il semplice cambiamento della finitura esterna di una facciata, ad esempio, comporta la modifica della trasmittanza della parete, del costo, ecc..
Questa modalità operativa di Edificius prevede il calcolo e l’allineamento dinamico dei dati nei diversi ambiti progettuali; consente, quindi, al tecnico di evitare errori e di gestire in maniera integrata il progetto nella sua totalità.

Più semplicità, più integrazione = più soddisfazione (+ x + = +)

Perché il tecnico progettista troverà questo software più semplice?
Edificius è più semplice, non ha un numero enorme di settaggi su oggetti e modi di disegnare, come accade in molti software architettonici. Le modalità di disegno e le caratteristiche degli oggetti sono studiate in modo assolutamente innovativo, per aumentare la velocità di apprendimento e di uso quotidiano del software.

Perché il tecnico progettista avrà più integrazione?
Architettura e ingegneria si integrano efficacemente attraverso la tecnologia BIM (Building Information Modeling) di Edificius.
Muri, porte, finestre… Non sono soltanto linee ma “oggetti intelligenti” che contengono informazioni su materiali, costi, capacità termiche, manutenzione…
Dal disegno si potranno ottenere subito calcolo strutturale, computo, certificazione energetica, piani di sicurezza, capitolati, manutenzione e impianti… tutto con un’unica, semplice modalità di input!
Edificius, infatti, consentirà l’integrazione, in un’unica interfaccia, della collana di software ACCA che affrontano le specifiche problematiche tecniche.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico