Pompe da pozzo a massimo rendimento

Nel febbraio 2008 hanno avuto inizio i preparativi per la realizzazione della Prime Tower di Zurigo, la cui ultimazione è prevista per la primavera 2011. L’edificio, alto 126 m, dispone di una superficie locativa di 39.500 m² ripartita su 36 piani.

Insieme agli edifici annessi Cubus e Diagonal, formerà un unico intero complesso architettonico che rappresenterà il nuovo simbolo della città svizzera.
L’azienda tedesca Brunnenbau Conrad GmbH ha vinto al riguardo l’appalto per l’abbassamento della falda acquifera.

Il bando prevedeva che l’abbassamento della falda acquifera, per più di 1.000 m³/h, venisse realizzato in cantiere mediante voluminosi pozzetti-pompa con pompe per acque luride. A causa della lunga deviazione di oltre 1.000 m attraverso l’area urbana di Zurigo fino al fiume Limmat e della parziale percolazione, sono risultati necessari due complessi gruppi di pressione poiché, a seguito della ridotta prevalenza delle pompe per acque luride, non era possibile superare le perdite di pressione e le quote assolute.

In collaborazione con l’azienda Bauer Spezialtiefbau, la Brunnenbau Conrad GmbH ha perfezionato una proposta speciale che prevede pozzi e l’impiego di pompe sommerse da 6″ serie Z 660-04 Lowara.
Le pompe sono state progettate in modo da garantire l’alimentazione continua dal pozzo alla percolazione o alla deviazione nel fosso di scolo. A tal fine è stato installato un comando automatico di otturatori per ottenere la corretta distribuzione rispetto alla percolazione e all’immissione. Sono state utilizzate 22 pompe Z660- 04 in 16 pozzi (una parte con doppia dotazione).

Le pompe sommerse utilizzate in acciaio inossidabile si addicono in particolare all’abbassamento della falda acquifera e al prosciugamento in campo edilizio e minerario così come all’approvvigionamento idrico, alla pressurizzazione e all’irrigazione.
Con portate fino a 78 m³/h e prevalenze fino a 700 m, le pompe offrono rendimenti fino al 77%.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico