Partenariato, accordo tra Oice e Anci

L’ Associazione dei comuni italiani e  Oice, hanno firmato un accordo per promuovere iniziative dei comuni sul territorio in partenariato pubblico-privato con la collaborazione delle società d’ingegneria.
Si tratta di un impegno reciproco a svolgere analisi sulla strutturazione tecnica, economica e finanziaria dei programmi  da realizzare, individuando le possibili fonti di finanziamento e aprendo sportelli comuni per svolgere le attività, con valutazioni congiunte dell’opportunità e fattibilità degli interventi.

Un gruppo di lavoro misto sovrintenderà all’attuazione dell’accordo.
“In un momento di attenuazione dell’intervento pubblico in edilizia e infrastrutture, soprattutto per carenza di risorse, con grave danno per la competitività del nostro paese, è possibile mobilitare fondi privati per opere pubbliche a condizione che si presentino progetti attendibili che garantiscano un’interessante remuneratività all’investitore. È con questo spirito e con questo auspicio – ha tenuto a sottolineare il presidente dell’Oice – che ci mettiamo a lavorare insieme alle municipalità”.

È stata anche proposta l’organizzazione di un workshop congiunto sul tema, a Trieste in autunno, in occasione della XXV Assemblea Nazionale Anci.

Foto: il monumento a Joyce a Trieste, sede della XXV assemblea nazionale dell’Anci


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico