Marcatura CE delle barriere acustiche stradali

I sistemi antirumore ricadono nell’ambito della direttiva europea sui prodotti da costruzione (CPD) 89/106/Cee. A essa, come direttiva “nuovo approccio”, sono legate diverse norme europee armonizzate e, tra le altre, la UNI EN 14388:2005 Dispositivi per la riduzione del rumore da traffico stradale – Specifiche alla quale sono collegate una serie di norme europee sui metodi di prova relativi a tali dispositivi.

La pubblicazione della norma ha reso obbligatoria la marcatura CE per i dispositivi di riduzione del rumore da traffico stradale; non necessitano invece di marcatura CE i dispositivi immessi sul mercato ferroviario. La UNI EN 14388 specifica i requisiti prestazionali e i metodi di valutazione per i dispositivi per la riduzione del rumore da traffico stradale, considerando sia le prestazioni acustiche sia non acustiche.

A dicembre 2009 è stato pubblicato il rapporto tecnico UNI/TR 11338:2009 Acustica – Marcatura CE dei dispositivi di riduzione del rumore da traffico stradale che si propone come linea guida per l’applicazione della marcatura CE, ai sensi della legislazione vigente rappresentata dal decreto del Presidente della Repubblica 21 aprile 1993 n. 246 “Regolamento di attuazione della direttiva 89/106/Cee relativa ai prodotti da costruzione”.

L’UNI/TR 11338:2009 si applica a tutti i tipi di sistemi antirumore definiti dalla UNI 11160:2005 Linea guida per la progettazione, l’esecuzione e il collaudo di sistemi antirumore per infrastrutture di trasporto via terra che considera, in maniera sistematica e coordinata, i requisiti per la progettazione, l’esecuzione e il collaudo di sistemi antirumore per infrastrutture di trasporto via terra (stradali e ferroviarie), a suo tempo elaborata affinché tutte le parti interessate trovassero un riferimento univoco.

Fonte UNI


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico