Linee guida della vulnerabilità degli elementi non strutturali nelle scuole

Il Consiglio superiore dei lavori pubblici ha reso disponibili le Linee guida per il rilevamento della vulnerabilità degli elementi non strutturali nelle scuole. Il documento è stato elaborato da un Gruppo di lavoro istituito dal Presidente del Consiglio superiore per la compilazione delle Schede per il rilievo della vulnerabilità di elementi non strutturali negli edifici scolastici, allegate all’Intesa della Conferenza unificata del 28 gennaio 2009 (G.U. n. 33 del 10 febbraio 2009).

La tematica della sicurezza degli edifici scolastici è, infatti, recentemente tornata all’evidenza dei mass media riproponendo l’esigenza di sottoporre i plessi scolastici, indipendentemente dalla data della loro costruzione, a un monitoraggio degli elementi non strutturali per evidenziarne la possibile vulnerabilità. Questa pubblicazione si è resa necessaria per superare la oggettiva difficoltà di effettuare mirati controlli sugli elementi non strutturali per carenza di regole ed indirizzi di “procedure di prove e collaudo” che, al contrario, sono copiosi per altri elementi strutturali semplici e composti.

Per “vulnerabilità” si intende la propensione di un sistema a danneggiarsi a causa di una determinata azione, quindi il danno, si manifesta con una certa entità solo al momento in cui l’azione si concretizza con una determinata intensità. Il danno del sistema o di una sua parte, a sua volta, può generare incidenti, ossia conseguenze indesiderate sui fruitori del sistema; nel caso delle scuole su studenti e personale.

Il documento fornisce indicazioni circa:
– informazioni utili ricavabili dall’Anagrafe dell’edilizia scolastica e da altre fonti;
– acquisizione di ulteriori informazioni e segnalazioni da parte dei dirigenti scolastici;
– modalità di carattere generale di esecuzione delle ispezioni da parte delle squadre;
– aspetti generali e di dettaglio per la compilazione della scheda;
– la stima speditiva dei costi.

Linee guida per il rilevamento della vulnerabilità degli elementi non strutturali nelle scuole


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico