La bibbia dell’ambiente. Pubblicato l’annuario 2008

In campo ambientale, come in altri settori, l’informazione è uno strumento indispensabile per la pianificazione degli interventi e la successiva verifica dei loro esiti. Così come è fondamentale per tenere costantemente informata la collettività sulle diverse questioni inerenti alla salvaguardia dell’ambiente.

A questo scopo, l’Ispra ha realizzato, pubblicato e reso noto l’Annuario dei dati ambientali 2008. Si tratta di un prodotto informativo articolato, per rendere accessibile l’informazione ambientale a un’ampia platea di fruitori: dal decisore pubblico, al ricercatore, dal detentore di interessi economici (stakeholder), al privato cittadino.

In particolare l’edizione 2008 si compone di quattro prodotti:

Annuario dei dati ambientali – Versione integrale
Racchiude le schede indicatore popolate nel corso del 2008 organizzate per settori produttivi, condizioni ambientali e risposte. È prodotta in formato elettronico (PDF), disponibile su CD-ROM e presso i siti www.apat.gov.it e http://annuario.apat.it.

Tematiche in primo piano
Versione contenente una possibile organizzazione degli elementi informativi relativi alle questioni ambientali prioritarie, oggetto di specifici interventi di prevenzione e risanamento (Tematiche in primo piano, pdf 15 Mb).

Vademecum
Versione di estrema sintesi (pocket) delle valutazioni contenute nel volume delle Tematiche in primo piano (Vademecum, pdf 4Mb).

Database (http://annuario.apat.it)
Strumento per la consultazione telematica delle schede indicatore e la realizzazione di report.

Articolazione del documento tematiche in Primo piano
Il documento si articola in 11 capitoli: i primi 10 dedicati, ognuno, a una tematica ambientale diversa. L’undicesimo dedicato agli strumenti della conoscenza ambientale.
Ciascuna tematica ambientale è stata descritta secondo la seguente logica causale: in primo luogo vengono messe a fuoco le odierne condizioni ambientali, quindi vengono analizzati i fattori causali all’origine di tali condizioni, infine sono presentate le soluzioni attualmente adottate o auspicabili per il futuro.

In questa edizione sono stati inseriti dei box di l’approfondimento di particolari tematiche come ad esempio nel caso delle radiazioni ultraviolette.
La consultazione dei capitoli dal primo al decimo può avvenire secondo tre diverse chiavi di lettura: il testo fornisce al lettore un’analisi completa ed esaustiva della materia; i focus a margine del testo consentono di individuare facilmente i temi trattati e di decidere eventualmente di procedere ad approfondimento; i grafici e le figure offrono un’informazione sufficientemente completa, ma circoscritta al singolo fenomeno rappresentato.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico