Isolamento termoacustico: i pannelli isolanti sottovuoto

La crescente attenzione verso gli aspetti ambientali, come l’effetto serra e il buco dell’ozono, ha spinto, fin dagli anni Ottanta, la comunità scientifica e i politici a considerare con estrema attenzione le problematiche legate all’emissione di sostanze inquinanti o con effetti negativi sul clima.

In particolare, la necessità di ridurre l’immissione in atmosfera di CO2 e di altri gas serra, ha spinto verso un aumento dell’efficienza energetica e un uso sempre maggiore di fonti di energia rinnovabile.
La tecnologia dei pannelli isolanti sotto vuoto è un’interessante opzione in questa direzione (leggi anche Phase change material e isolanti di ultima generazione) . Questi pannelli, infatti, presentano valori di conducibilità termica molto bassa e possono essere utilizzati per sostituire gli isolanti convenzionali in un gran numero di applicazioni.

Il miglior isolamento ottenibile con i pannelli sotto vuoto si traduce in minori consumi energetici o alternativamente, a parità di prestazioni, in ridotti spessori d’isolamento, con conseguenti vantaggi funzionali come minori ingombri esterni e/o maggiori volumi utilizzabili per il dispositivo isolato.
Grazie a queste caratteristiche, i pannelli in vuoto stanno trovando applicazione in molti ambiti, dai frigoriferi e freezer domestici, alle vending machine, al trasporto refrigerato/isolato o all’edilizia.

Caratteristiche dei pannelli sotto vuoto
I pannelli sotto vuoto (o VIP, da Vacuum Insulated Panels) hanno una conducibilità termica, da 3 a 10 volte inferiore rispetto ai comuni isolanti (poliuretano, polistirene, fibra di roccia o di vetro), e quindi isolano proporzionalmente meglio rispetto a questi materiali.

Isolamento termoacustico: i pannelli isolanti sottovuoto di Paolo Manini (tratto dal n. 12/2010 di Ingegneri)

Hai trovato l’articolo interessante? Scarica gratuitamente i fascicoli in formato pdf del tabloid Ingegneri da cui è stato tratto questo contributo (richiesta la registrazione al sito)

Per scaricare gratuitamente i fascicoli del tabloid Ingegneri in formato pdf, clicca qui

Per registrarti gratuitamente al sito Ingegneri.cc, clicca qui


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico