Isolamento termico a cappotto, più innovazione con Sikkens e Basf

L’isolamento termico a cappotto è uno degli interventi necessari per migliorare la classe energetica di un edificio. Questo perché evita dispersioni termiche, preservando le temperature interne e migliorando notevolmente il consumo energetico.

Più efficienza energetica nella riqualificazione e nella nuova progettazione degli edifici

Per garantire standard elevati di risparmio energetico, Sikkens e BASF puntano sulle proprietà isolanti dei prodotti polistirenici espandibili (EPS) ad alte prestazioni brevettati Neopor® , un materiale isolante di nuova generazione caratterizzato da particelle di grafite, che garantisce una superiore capacità isolante, un’elevata eco-efficienza con notevole riduzione di impiego di materia prima. Oltre ad una permeabilità al vapore, resistenza all’invecchiamento, stabilità dimensionale, massima lavorabilità, maneggevolezza e facilità di posa.

Il know-how Sikkens per una gamma esclusiva di finiture e fondi

I prodotti Sikkens per applicazioni sui sistemi di isolamento termico privilegiano l’idrorepellenza e la buona permeabilità al vapore per evitare condense all’interno del sistema. Renovatherm Putz è il rivestimento acril-silossanico strutturato a effetto intonaco per esterno. Specifico per la finitura di supporti su nuovi sistemi di isolamento termico a cappotto. Applicabile anche su prospetti intonacati.

 

Sikkens, marchio internazionale di AkzoNobel leader nel settore della chimica e delle vernici professionali per l’edilizia, e BASF, multinazionale tedesca leader mondiale nel settore chimico e delle materie plastiche, creano il sistema di isolamento termico a cappotto dalla qualità e prestazioni superiori: Sikkens Renovatherm Energy Plus.

AkzoNobel, presente in Italia da oltre 50 anni con il marchio Sikkens, ha intrapreso la collaborazione con BASF per la realizzazione di una gamma di prodotti all’avanguardia e altamente performanti in grado di isolare gli edifici nel totale rispetto dell’ambiente.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico