Helios Technology: nuova serie di moduli fotovoltaici H3A 214-235 P a 3 bus bar

Helios Technology, leader italiano nella produzione di celle e moduli fotovoltaici, con i suoi 30 anni di esperienza e il costante impegno nell’innovazione e nel miglioramento prestazionale dei propri prodotti, presenta la nuova serie di moduli fotovoltaici H3A 214-235 P a 3 bus bar.

Realizzata con celle in silicio policristallino ad alta efficienza, prodotte in Italia dalla stessa azienda padovana, la nuova serie consente un notevole aumento della potenza media di uscita dei moduli grazie all’uso dei 3 bus bar.
L’H3A 214-235 P fornisce inoltre un’ottima risposta spettrale in una banda molto ampia di frequenza della radiazione solare, secondo i test certificati del Fraunhofer Institut Solare Energiesysteme (ISE), ed è sottoposta a numerosi e severi controlli qualità nel corso dell’intero processo produttivo.

Nuove tecniche di produzione e una nuova, più robusta e compatta cornice in allumino anodizzato, totalmente ridisegnata, hanno consentito di ridurre le dimensioni del laminato: il modulo occupa, infatti, un’area di soli 1,63 mq.
Minori dimensioni e peso contenuto (solo 18,7 kg) agevolano l’installazione dei moduli anche in aree con superficie più ridotta. Il vetro anteriore ha spessore di soli 3,2 mm ed è resistente sia all’impatto della grandine sia agli agenti atmosferici più diffusi. Inoltre, per ridurre al minimo le riflessioni di luce e ottenere una migliore trasmittanza, il vetro è stato testurizzato.

Queste caratteristiche consentono l’erogazione di potenze comprese tra i 214 e i 235 Wp con una maggiore efficienza di conversione. Le materie prime (vetro: AGC-Bel; celle: HELIOS TECHNOLOGY-Ita; eva: STRE-Spa, ETIMEX-Germ; bs: COVEME-Ita, MADICO-Us) certificate e di altissima qualità fanno di questa serie un prodotto d’eccellenza internazionale, garantito per più 25 anni.

Le certificazioni CEI EN 61215 (2006) e CEI EN 61730-1-2 (2007) confermano e attestano l’alta qualità Made in Italy di questo eccellente prodotto.

Scarica la scheda tecnica


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico