Dispositivi anticaduta: ritirato il riferimento alla EN 353-1

Il 23 marzo scorso è stata pubblicata nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea n. L75 una decisione della Commissione che ritira il riferimento della norma EN 353-1:2002 Dispositivi per la protezione individuale contro le cadute dall’alto – Parte 1: Dispositivi anticaduta di tipo guidato comprendenti una linea di ancoraggio rigida, conformemente alla direttiva 89/686/Cee del Consiglio sui dispositivi di protezione individuale.

Il testo dell’articolo 1 riporta che “Il riferimento della norma EN 353-1:2002 “Dispositivi per la protezione individuale contro le cadute dall’alto – Parte 1:Dispositivi anticaduta di tipo guidato comprendenti una linea di ancoraggio rigida” è ritirato dall’elenco delle norme armonizzate nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea.”

Il Regno Unito ha sollevato un’obiezione formale nei confronti della EN 353-1:2002, ritenendo che:
– le specifiche relative alle istruzioni per l’uso non soddisfano le prescrizioni della direttiva
– il metodo di prova previsto non analizza condizioni di caduta ragionevolmente prevedibili come una caduta all’indietro o una caduta sul fianco, il che comporta un rischio significativo di malfunzionamento del sistema.

Dopo aver esaminato la norma EN 353-1:2002, la Commissione non ha ritenuto pienamente soddisfatti i requisiti essenziali di salute e sicurezza di cui alle sezioni 1.1.1, 1.4 e 3.1.2.2 dell’allegato II della direttiva 89/686/CEE.

La norma europea è stata adottata dal Comitato europeo di normazione (CEN) il 12 marzo 2002. Il riferimento a tale norma è stato pubblicato per la prima volta nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea n. C203 del 28 agosto 2003.

Fonte UNI
Foto tratta dal sito www.steigschultz.de


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico