Concorso 14 ingegneri civili e ambientali provincia di Pistoia: ecco il bando

Concorso 14 ingegneri civili e ambientali provincia di Pistoia: ecco il bando

14 ingegneri civili e ambientali provincia di Pistoia

Aggiornamento 10 marzo 2020_Il bando pubblicato il 7 febbraio in Gazzetta Ufficiale parla di “selezione pubblica, per titoli ed esami, per la copertura di dodici posti di tecnico – ingegnere, categoria D.1, a tempo pieno e indeterminato, dei quali sette posti prioritariamente riservati ai volontari delle Forze armate”, tuttavia dal sito della Provincia di Pistoia è stata pubblicata la rettifica con determinazione n. 186 del 3.3.2020 circa l’ampliamento del numero dei posti messi a disposizione che passa da 12 a 14 unità (dei quali n. 7 prioritariamente riservati ai volontari delle FF.AA).

In quanto allo svolgimento delle procedure concorsuali data l’emergenza sanitaria, la regione Toscana con l’Ordinanza n.6 del 2 marzo 2020, ha inizialmente predisposto le seguenti misure: “deve essere garantita in tutte le fasi del concorso la distanza di sicurezza (trasmissione droplet). Sono fatte salve le autonome determinazioni delle amministrazioni titolari della procedura, anche in merito alle iniziative da assumere qualora non si riesca a garantire la distanza minima di sicurezza, pari ad almeno un metro fra i candidati”.

Tuttavia con la pubblicazione del DPCM del 9 marzo 2020 le disposizioni per l’intero territorio italiano, sono cambiate e omologate a quelle già previste per la zone rosse. Pertanto, al momento è stato predisposto il blocco dei concorsi (sono esclusi quelli per il personale sanitario), tuttavia per rimanere aggiornati sugli sviluppi è bene tenersi aggiornati attraverso i canali istituzionali:

Vediamo nel dettaglio cosa predispone il bando in merito alla ricerca di 14 ingegneri civili e ambientali provincia di Pistoia.

Per saperne di più vai su Leggioggi.it > Coronavirus e Concorsi: le nuove disposizioni all’11 marzo 2020

14 ingegneri civili e ambientali provincia di Pistoia: requisiti e trattamento economico

Oltre ai requisiti generali solitamente richiesti per l’ammissione ai concorsi, i candidati devono essere in possesso di:

  • diploma di Laurea Specialistica (LS) della classe D.M. 509/99 in Ingegneria Civile (CLS 28/S). Sono equiparati, ai sensi del Decreto Interministeriale 9.7.2009, i diplomi di Laurea dell’Ordinamento previgente al DM 509/99 (DL) in Ingegneria Civile ed Ingegneria Edile e i Diplomi di Laurea Magistrale della classe D.M. 270/04 in Ingegneria Civile (LM 23), Ingegneria dei Sistemi Edilizi (LM 24), Ingegneria della sicurezza (LM 26) l);
  • abilitazione all’esercizio della professione di ingegnere;
  • iscrizione all’Albo degli Ingegneri – sez. A – settore “Ingegneria Civile e Ambientale”;
  • crediti formativi necessari per l’esercizio della professione;
  • abilitazione per Coordinatore per la Sicurezza Cantieri in fase di Progettazione e di Esecuzione (C.S.P. e C.S.E.), con il relativo aggiornamento professionale;
  • patente di guida di categoria B.

Ai 14 ingegneri civili e ambientali provincia di Pistoia è attribuito il trattamento economico della posizione iniziale della categoria giuridica D, posizione economica 1. Inoltre, al personale assunto si applica il trattamento economico previsto dal vigente Contratto Collettivo Nazionale relativo al personale del Comparto Funzioni Locali e dalla contrattazione e regolamentazione interna dei singoli Enti, integrato dall’eventuale assegno per il nucleo familiare (se e in quanto dovuto per legge) e dai ratei della tredicesima mensilità.

Leggi anche tutte le notizie dello speciale "crediti ingegneri"

14 ingegneri civili e ambientali provincia di Pistoia: come presentare domanda?

Le domande di partecipazione alla procedura concorsuale in oggetto devono essere redatte in carta semplice esclusivamente secondo lo schema allegato al bando e dovranno pervenire entro il 9 marzo 2020.

La domanda deve pervenire secondo una delle seguenti modalità:

  • presentazione diretta;
  • inviata per mezzo del servizio postale con raccomandata con avviso di ricevimento;
  • invio tramite posta elettronica certificata (PEC).

Quali prove sono previste e come prepararsi al concorso?

L’esame, per i 14 ingegneri civili e ambientali provincia di Pistoia, consisterà in:

  • due prove scritte;
  • una prova orale.

La prima prova scritta consisterà in quesiti a risposta sintetica sui temi oggetto del programma di esame. La seconda prova scritta consisterà nella redazione di elaborato a carattere teorico pratico sui temi oggetto del programma di esame.

La prova orale verterà sui temi oggetto del programma di esame e comprenderà anche una verifica della capacità di utilizzo delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse e del livello di conoscenza della lingua inglese. Il giudizio formulato riguarderà unicamente il livello delle conoscenze possedute dai candidati.

Conseguiranno l’ammissione alla prova orale i candidati che avranno ottenuto in ciascuna prova scritta una votazione di almeno 21 punti su 30. Per i candidati che non abbiano conseguito l’idoneità nella prima prova corretta, la Commissione esaminatrice non procederà alla valutazione della seconda prova.

Gli argomenti del programma d’esame sono:

  • calcolo strutturale di elementi di edifici;
  • normativa e conoscenze tecniche in materia di sostenibilità ambientale ed efficienza energetica degli immobili pubblici;
  • studi e programmazione di viabilità, trasporti, infrastrutture con conoscenze tecniche di progettazione strade e traffico;
  • progettazione strutturale (in cemento armato, in acciaio, in muratura oppure con soluzioni miste, sia per nuove opere che per interventi sull’esistente);
  • normativa tecnica in materia di Costruzioni (DM 17/01/2018);
  • linee guida per la valutazione e la riduzione del rischio sismico del patrimonio culturale;
  • verifiche strutturali e controllo di sicurezza di edifici esistenti;
  • legislazione statale e regionale in materia di pianificazione territoriale, urbanistica e sul patrimonio culturale;
  • legislazione in materia di sicurezza nei cantieri (D.Lgs. n. 81/2008);
  • normativa in materia di appalti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture;
  • nozioni di diritto amministrativo con particolare riferimento all’ordinamento degli EE.LL.

Scarica il bando

Per prepararsi all’esame consigliamo i volumi:

Concorso istruttore e istruttore direttivo area tecnica 2019

Concorso istruttore e istruttore direttivo area tecnica 2019

Stefano Bertuzzi,Gianluca Cottarelli, 2019, Maggioli Editore
Una guida chiara, esauriente e aggiornata per i partecipanti ai concorsi indetti dagli Enti locali per la copertura del ruolo di Istruttore e Istruttore direttivo nell’Area Tecnica (cat. C e D). Il volume riassume, infatti, tutti gli argomenti oggetto della fase selettiva scritta e orale...

39,00 € 35,10 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

Quiz per istruttore e istruttore direttivo area tecnica Cat. C e D negli Enti Locali

Quiz per istruttore e istruttore direttivo area tecnica Cat. C e D negli Enti Locali

Stefano Bertuzzi , Massimo Cottarelli, 2019, Maggioli Editore
Il volume presenta un’ampia selezione di quesiti a risposta multipla per i partecipanti ai concorsi indetti dagli Enti locali per istruttore e istruttore direttivo (Cat. C e D) nell’Area Tecnica.I test qui presentati affrontano, infatti, diritto degli Enti locali, diritto...

28,00 € 25,20 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *