Cogenerazione e incentivi. Parte la revisione della norma sulle prestazioni energetiche

Sono state avviate il 13 maggio 2011 le attività di revisione della norma UNI 8887 Sistemi per processi di cogenerazione – Definizioni e classificazione a opera del Gruppo di lavoro GL 405 del Comitato termotecnico italiano. L‘attività di revisione è seguita anche dall‘ing. Dell‘Olio del GSE coinvolto, presso il Ministero dello sviluppo economico, alla stesura della bozza di decreto per la definizione dei criteri e delle modalità di incentivazione degli impianti di cogenerazione ad alto rendimento.

L‘interesse dei partecipanti alla giornata di lavoro si è concentrata soprattutto sulla UNI 8887 che ha lo scopo di definire dei parametri (indice di risparmio energetico, indice di caldaia evitata e indice di elettrico evitato) atti a valutare le prestazioni energetiche degli impianti di cogenerazione in condizioni nominali.
La norma prevede anche una classificazione dei diversi sistemi di cogenerazione, accompagnata dai relativi schemi di impianto che dovranno necessariamente tenere conto delle attuali tecnologie presenti sul mercato.

Con ogni probabilità, fanno sapere dal CTI, il gruppo di lavoro dopo aver elaborato i nuovi schemi di impianto e aver definito le condizioni nominali, si incontrerà entro la fine di giugno per commentare il primo documento disponibile e allo stesso tempo aggiornare le attività ministeriali sulla stesura del decreto riguardante le incentivazioni degli impianti di cogenerazione ad alto rendimento.
Sono in fase di elaborazione gli schemi di impianto, mentre è ipotizzabile già a fine giugno la riscrittura del punto 5 della norma (Condizioni normali), in modo da porla all‘attenzione del Gruppo di Lavoro.

Fonte CTI Informa Maggio 2011


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico