Climatizzazione integrata delle abitazioni. IES – Integrated Energy System

La normativa vigente sia a livello europeo che italiano conferma l’importanza strategica dell’efficienza energetica negli edifici e della diffusione delle energie rinnovabili.
Lo sviluppo dello scenario evolutivo del mercato non può prescindere dagli indirizzi della legislazione, per cui per raggiungere gli ambiziosi obiettivi di risparmio energetico Gruppo Imar ha progettato un nuovo sistema che integra diverse fonti di energia rinnovabile per la climatizzazione invernale ed estiva delle abitazioni.

Il sistema si chiama IES (Integrated Energy System) e nella sua versione più completa è composto da: generatore di calore a condensazione abbinato a sistema solare drain-back con collettori solari termici e pannelli fotovoltaici; termostufa a pellets; pompa di calore alimentata dai pannelli fotovoltaici.

L’innovazione del sistema risiede nella gestione integrata di più fonti energetiche rinnovabili con fonti fossili, con priorità di utilizzo delle energie rinnovabili: il solare in primis, a seguire biomassa, pompa di calore. IES riconosce in maniera autonoma quale fonte utilizzare in base alle condizioni ambientali esterne e al comfort interno desiderato dall’occupante i locali, dando la priorità alle energie alternative.

La minimizzazione dei consumi energetici è il driver che guida IES., permettendo di scalare la classificazione energetica dell’edificio, per esempio passando da una classe C a una classe A+ con evidenti vantaggi in termini ambientali ed economici.

La particolarità dell’innovazione sta anche nella piena libertà di configurazione del sistema che potrà essere implementato con le diverse componenti , in base al risultato che si vuole raggiungere e al contesto abitativo entro cui si inserisce.

IES è gestibile attraverso un’unica interfaccia costituita da un dispositivo system manager che gestisce in modo integrato il sistema di climatizzazione nel suo complesso (caldo e freddo). L’utente dovrà impostare un unico parametro cioè la temperatura che desidera avere all’interno della sua abitazione, come ad esempio avviene in quasi tutte le recenti automobili. Il system manager riconoscerà, anche in base alla temperatura esterna, il tipo di climatizzazione necessaria e quale apparecchio del sistema è conveniente utilizzare in quel particolare momento, dal punto di vista dei rendimenti, al fine di ridurre al minimo i consumi


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico