Cantieri: da gennaio un corso obbligatorio per la sicurezza

Dal 1° gennaio del prossimo anno ciascun lavoratore, al primo ingresso nel settore edile dovrà, prima dell’assunzione in impresa, ricevere una formazione di mestiere e attenta alla sicurezza di 16 ore presso la più vicina scuola edile. A partire dalla stessa data tutte le scuole edili italiane garantiranno la disponibilità del corso in modo continuo e tempestivo.

L’innovazione è stata introdotta nei Contratti Collettivo di Lavoro (Edili Industria, Edili Artigiani, Edili PMI, Edili Cooperative) firmato il 18 giugno u.s. e la normativa di riferimento è il decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e precisamente l’articolo 37.
L’impresa sarà tenuta ad effettuare la comunicazione preassuntiva alla locale Cassa Edile con tre giorni di anticipo.
Per primo ingresso nel settore si intende il lavoratore italiano che non può documentare di avere già avuto una pregressa esperienza lavorativa presso un cantiere edile.
Nel caso di lavoratori già impegnati precedentemente nel settore, l’azienda dovrà, prima dell’assunzione, chiedere al lavoratore di sottoscrivere una dichiarazione di avere già lavorato nell’edilizia.

Dovrà invece effettuare la formazione preassuntiva il lavoratore straniero che non possa dimostrare di aver già lavorato in Italia presso un cantiere edile, anche nel caso in cui abbia lavorato in cantieri edili presso il paese d’origine.
Viceversa, è esentato chi abbia frequentato corsi di formazione, nel proprio paese promosso da convenzioni con gli enti bilaterali italiani.
Con il corso di 16 ore e con il certificato rilasciato a fine corso, la scuola edile garantisce all’impresa una formazione professionale utile a ridurre gli infortuni e che facilita l’inserimento nelle attività di squadra.
Ogni volta che l’impresa decide di procedere all’assunzione di un nuovo lavoratore senza precedenti esperienze di assunzione nel settore, deve consegnare all’assumendo la comunicazione di assunzione.

Con questo documento comunica che lo assumerà a far data da… (data di inizio effettivo del lavoro), che dovrà presentarsi dopo aver frequentato il corso di 16 ore che si svolgerà nei giorni di… (data di inizio del corso di formazione – due giornate, 16 ore – che desume scegliendo all’interno del calendario dei corsi formativi inviatole dalla Scuola Edile).

Inoltre l’azienda dovrà inviare immediatamente via fax o posta elettronica copia della comunicazione di assunzione alla locale Cassa Edile e alla locale Scuola Edile, rispettando l’anticipo di almeno tre giorni rispetto al giorno di decorrenza dell’assunzione, cosí come previsto dalla norma contrattuale.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico