Building Information Modeling. Tekla Structures arriva alla versione 17

Nell’ambito del Building Information Modeling (BIM), per l’ottimizzazione dell’intero processo di progettazione strutturale, dal progetto preliminare al disegno di dettaglio, fino alla fabbricazione e alla costruzione, le novità si susseguono sempre più frequentemente. Oggi segnaliamo la nuova versione del software Tekla Structures che propone numerose novità collegate all’interoperabilità collaborativa nei progetti strutturali e con riferimento al project management e allo scambio dati con altre applicazioni software del settore (leggi anche Building Information Modeling, un nuovo metodo di lavoro)

Tekla Structures 17 dispone di strumenti interoperabili migliorati rispetto alle precedenti versioni e in grado di collegarne i dati con altri software (Interoperabilità dei Software di ingegneria: un problema ancora aperto).
Nell’ambito dell’industria delle costruzioni in acciaio sono state introdotte novità nella gestione delle macchine utensili attraverso la sintassi DSTV. L’applicativo consente una migliore accuratezza e automazioni più versatili nel processo automatico di creazione dei disegni.
È stata migliorata la visualizzazione degli oggetti nel modello 3D, ad esempio, mettendo a disposizione una palette colori più ampia. Tekla STructures 17 dispone di funzionalità Windows più intuitive e più standardizzate. Inoltre, Tekla Structures 17 ha ottenuto la certificazione per il suo utilizzo con i mouse 3D di ultima generazione.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico