Biomassa per produzione energetica. Valutazioni tecniche e economiche

Il termine biomassa è appropriato per tutti gli esseri viventi sia di origine vegetale sia di origine animale ed è entrato nel nostro vocabolario quando si è riconsiderata la biomassa per uso energetico dopo anni di sottoutilizzazione in quanto sostituita da petrolio a buon prezzo. Attualmente l’importanza della biomassa di origine vegetale deriva dall’alto costo dei combustibili da fonti fossili al quale si è aggiunta la preoccupazione per il loro impatto ambientale. Ciò ha comportato, come conseguenza, un rinnovato interesse da parte dei Paesi ricchi al suo riuso come fonte rinnovabile.

Su queste premesse, per valutare i possibili rischi ambientali connessi all’utilizzo delle biomasse a fini energetici, la migliore tecnologia accettabile da un punto di vista ambientale ed economico (esaminando trattamento anaerobico, incenerimento e gassificazione), l’Ispra (Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale) ha pubblicato e reso disponibile un agile manuale in formato pdf.

Rischi ambientali connessi all’uso di biomassa per produzione diretta di energia. Valutazioni tecniche ed economiche (Ispra)


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico